linatrad logo

Recensione pubblicata sul magazine LineaTrad n° 28/2014 pagina 59
di Loris Bhom

La Sossio Banda è una formazione dell’Alta Murgia pugliese composta da artisti provenienti da esperienze artistiche di rilievo; questo album “Sugne” ovviamente quello della maturità, segue l’esordio lontano (2007) di “Muretti a secco”, che faceva già intravvedere le potenzialità del gruppo.
Attualmente considerati dalla critica specializzata, giustamente, tra le proposte più interessanti nel panorama della World Music italiana, ammiccano visibilmente alle fanfare balcaniche, e forti della voce penetrante di Loredana Savino, con una sapiente selezione di brani di loro composizione e tradizionali pugliesi arrangiati con il loro gusto assai variegato, creano atmosfere magiche che sfociano in ricorrenti pieni orchestrali.
Il disco in questione dura quasi un’ora e sinceramente mi sembra eccessivo considerando il panorama…
Le lunghe composizioni, tutte ben superiori ai quattro minuti di durata, a mio giudizio rischiano di distogliere l’ascoltatore dal valore compositivo e interpretativo di tutta l’opera. A volte questo indugiare su armonizzazioni e pause sembra quasi un autocompiacimento, un enfatizzare il lato dark che indubbiamente appartiene loro.
La finale “Murgia Murgia”, di quasi sei minui, altro non è che un esercizio di timbriche e risonanze… francamente difficili da digerire. 
In definitiva ci sono tante luci ed enormi possibilità di successo per questo album numero due, ma anche alcune ombre.
Siamo perfettamente consapevoli che il sound pugliese per definizione richiama ritmo e vocalità in misura superiore alla media nazionale… e forse l’ascoltatore si aspetta questa peculiarità da questo disco. La Sossio Banda vuole andare oltre questo schema ed è un percorso irto di ostacoli ma lodevolissimo nell’intento.
Invitiamo pertanto l’appassionato a voler provare una sensazione diversa dal solito, a voler sperimentare qualcosa che può appagare pienamente il desiderio di buona musica d’autore non omologata, ma carica di sorprese.
Benvenuti nell’olimpo della world music, Sossio Banda!

EnglishFrenchItalianSpanish